Acquisti Vintage del mese: tra Wonder Woman, Prada e..

Ciao a tutte! Eccomi tornata con un nuovo articolo dedicato al mondo vintage ed ai miei ultimi acquisti ❤

Come ho più volte detto, quando vado ad un mercatino sono gli oggetti che mi trovano e non viceversa e non cerco mai niente di troppo specifico.

È quello che è successo per le due borse Prada, una in pelle di vitello modello bauletto con catene che mi ha subito colpito per la sua attualitá nonostante gli anni 

..e l’altra decisamente più sportiva e capiente, di un colore molto estivo ma al tempo stesso molto particolare per la cittá di Venezia rappresentata e le rifiniture in pelle rossa. La userò certamente per le fiere da riempire con i miei futuri acquisti 😍😍😍 ..due generi così diversi ma altrettanto interessanti .

…e a proposito di borse, un’altra che mi ha trovato è quella di Wonder Woman, realizzata da Redwall qualche anno fa e scoperta proprio in concomitanza con l’uscita al cinema del film dedicato a questa eroina. 
Ha una forma che ricorda la Birkin di Hermes ma le immagini di Wonder Woman e il logo che sono rappresentate su tutta la borsa creano un piacevole contrasto tra classico e moderno così come l’interno logato di un acceso color rosso.

 

Generalmente non amo acquistare abiti e maglieria vintage perchè spesso non mi vedo con questo tipo di vestiario…ma con lei è stato amore a prima vista : Maglietta Louis Ferraud (1921/1999) stilista francese che aprì la sua prima “Maison de Couture” a Cannes e designer degli abiti di molti film di Brigitte Bardot .  

Mi hanno colpito particolarmente gli splendidi colori e soprattutto il disegno etnico con decori oro che continuano anche su retro. 

La forma è abbastanza larga ma la utilizzerò con un nodo per ravvivare le mie giornate estive e non, abbinata a Jeans e stivali. 

Passando ora ad acquisti più “particolari” ho trovato, ancora confezionato e a pochissimo prezzo, questo set bagno made in England anno 1993 a tema Alice in Wonderland 

 

con le illustrazioni di John Macfarlane, le stesse che vennero commissionate dalla casa editrice Macmillan per accompagnare l’uscita della prima edizione per bambini del 1927.

 Sul retro della confezione c’è il gioco da tavolo con le caselle disegnate dallo stesso autore 😍😍😍 

…e poi il pezzo forte: Kewpie!!!!!

È una bambola  dolcissima, prodotta nel 1912 e ideata da Rose O’Neill, che ha avuto molto successo anche in Giappone e attualmente è rappresentata anche sulle confezioni della maionese giapponese .

Questo che ho trovato io ad un banchetto di giocattoli mentre “dormiva” in una piccola culla è presumibilmente anni ’80 ma in buone condizioni, oltre ad avere uno sguardo dolcissimo. 

..e voi che ne pensate? Non lo trovate adorabile? 


Grazie per la lettura ed a presto con il mio prossimo articolo! 



Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...